Mondiale di Calcio

La FIGC sul futuro di Prandelli

figgici66

Il presidente della FIGC, Giancarlo Abete, ha parlato del futuro dell’Italia e del futuro azzurro: “Siamo fiduciosi. Cassano al Mondiale? Prandelli non l’ha escluso, porte aperte per tutti”.

Un secondo posto all’Europeo, vicinissimo alla vittoria finale.

Cesare Prandelli ha preso l’Italia lasciata da Marcello Lippi in seguito al Mondiale 2010.La FIGC sul futuro di Prandelli

Ora si punta al Mondiale brasiliano, oramai alle porte.

Poi, forse, riceverà la riconferma.
Molto difficile sennò impossibile , lontano dalla realtà, vedere l’ex Fiorentina ancora nella panchina dell’Italia dopo il Brasile: dubbi che si destano da parte della Federazione su Allegri e Zaccheroni, prende l’ipotesi di una conferma di Prandelli dopo luglio.

Presente al Centro Tecnico di Coverciano, il presidente della FIGC Giancarlo Abete, ha affermato alcune proposte significative a proposito di questa brutta situazione:”Siamo fiduciosi che resti”.

Le parti, attualmente, sono sempre più vicine a rinnovare l’accordo anche per gli europei francesi.
In attesa del prossimo posto Mondiale si pensa fiduciosamente al torneo in Brasile con il ct che deve fare delle scelte: terzo portiere, difesa centrale ed esterni, settimo centrocampista.

I problemi soprattutto in attacco con tanti pretendenti e un solo posto già assegnato: Mario Balotelli.

Si parla principalmente di Antonio Cassano, di nuovo in Nazionale, sopratutto in Brasile, nonostante non riceva la convocazione in nazionale da molto tempo.

La grande stagione con la maglia del Parma, però, avrebbe decisamente convinto Prandelli a portarlo in Sudamerica il prossimo giugno.

Abete intervenuto sulla discussione ha dichiarato:”Prandelli non l’ha escluso, le porte della Nazionale sono aperte a tutti. Se la stampa dice che Cassano torna sarà così perché siete sempre informatissimi”.

Poi una battuta su Juventus-Fiorentina: “Pensiamo al carattere internazionale della sfida, nulla più”.
Insomma, tutto è possibile per il futuro della maglia azzurra, il futuro della panchina, alla rosa dei selezionati per il nuovo Mondiale.

Rimangono settimane e mesi che potranno essere spesi per risolvere ogni dubbio.

Non resta che attendere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *